Esami al pc anche per le patenti superiori

Esami al pc anche per le patenti superiori

Gli esami di teoria per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D, DE si svolgeranno con i nuovi quiz informatici a partire dal 2 marzo 2015.
La nuova modalità informatizata si accompagna ad una architettura più articolata degli esami: c’è un esame specifico per ciascuna categoria di patente, così ad esempio il candidato alla patente C1 farà un esame diverso rispetto al candidato alla patente C.
Non ci saranno più esami orali integrativi come è accaduto finora per chi chiedeva l’estensione E per la guida dei rimorchi.
Addirittura sono previsti due esami e due patenti specifiche per chi guida i veicoli per trasporto merci inferiori alle 7,5 tonnellate per conto proprio, cioè senza l’obbligo del rispetto dei tempi di guida: la C1 e la C1E con codice 97.
La nuova procedura più articolata va di pari passo ad un generale restyling dei contenuti oggetto di verifica, sotto forma di quiz sullo stile di quelli delle patenti A e B ovvero affermazioni “secche” per le quali occorre dire se siano vere o false.
Si tratta di un’innovazione corposa ma necessaria per adeguarsi ai dettami europei, assorbiti dal decreto del Ministero dei Trasporti del 8/1/2013 che tra l’altro avrà bisogno di essere modificato ancora una volta con un ennesimo decreto ministeriale.
L’Ufficio di Ricerca e Sviluppo di SIDA è già al lavoro per predisporre in tempo utile tutti i nuovi strumenti didattici per autoscuole e candidati, al fine di affrontare i cambiamenti nel modo migliore e più facile possibile.

Fonte notizia : Patente.it